BLOG,  FASHION PSYCHOLOGY

Cosa significano in psicologia sequins e paillettes?

Se fino a qualche anno fa glitter e paillettes erano dettagli stilistici di prerogativa di feste e ricorrenze speciali, oggi non è più così.

Era come se ci fosse consentito splendere e sentirsi protagonisti eccezionalmente in occasioni prestabilite.

A partire da questa ulteriore rivoluzione nel settore fashion ho riflettuto un pò più a fondo sul significato che glitter e paillettes hanno nella moda e nella società.

Partiamo dagli albori. 

Gli esseri viventi risentono ontogeneticamente del richiamo dall’acqua; per i nostri antenati essere attratti dal suo scintillio  in lontananza voleva dire trovarla e quindi, sopravvivere. Sembra, inoltre, che ci siano dei neuro trasmettitori sensibili agli oggetti luccicanti, come dimostra l’innata attrazione dei bambini anche molto piccoli per tutto ciò che brilla. 

Numerose ricerche in campo psicologico hanno poi mostrato come gli animali siano per natura attirati dagli oggetti scintillanti, sempre poiché essi richiamano l’idea dell’acqua.

Per quanto considerati artificiali e sofisticati, dunque, glitter e paillettes sono in realtà estremamente naturali. Si pensi poi alle naturali squame lucenti dei pesci, ai giochi di luce che i raggi di sole creano quando si riflettono sul manto dell’acqua…insomma non si crea niente cui la Natura non abbia già pensato.

Per questi motivi, secondo gli scienziati, reagiamo in modo estremamente positivo e innato a glitter, paillettes e a tutto ciò che di luccicante ci sia. Le sequins riflettono la luce, amplificano impressioni, donano brillantezza e fastosità all’oggetto più semplice. Evocano sensazioni legate alla luce, al mare, all’acqua.

Il luccicante seduce, attrae e abbaglia piacevolmente e naturalmente.

Generalmente glitter e paillettes sono ancora associate al Natale e alle feste di fine anno. Sono considerate un classico degli outfit da discoteca e quasi irrinunciabili in occasione di un evento, di rilevanza personale o meno.  

Fonte: Farfetch
Dress: Blumarine

C’è un motivo alla base di queste convinzioni, riconducibile in parte ad una dimensione psicologica ed in parte ad una sociologica.

Come in realtà troppo poco spesso viene sottolineato, la moda risponde ad una esigenza di evasione, è un atto di sovvertimento delle regole, per cui è lecito poter supporre che il motivo per cui glitter e paillettes siano tipici di determinati periodi, come quello invernale, sia dovuto al fatto che il gioco di luci che creano vada a contrastare la sua malinconica atmosfera.

Altresì, esse permettono di splendere, di conferire particolare enfasi alla propria immagine e, in qualche modo, a spiccare nel gruppo. 

Se, invece, ci soffermiamo a riflettere sui tempi attuali, di crisi, tensioni politiche, terrore, possiamo comprendere anche il motivo per cui le sequins hanno conquistato i nostri daily outfit. Esse sono sinonimo di luminosità, splendore, quindi di Vita. Trasmettono ottimismo e richiamano concetti di prestigio e desiderabilità sociale. Sono uno strumento per emergere dal buio, per combattere contro di esso, in ogni momento.

Fonte: MM&M

Non è più “strano” incontrare nel primo pomeriggio gente con bomber completamente glitterati, o indossare un pullover con sequins per andare in ufficio. 

O una ragazza di nome Anastasia con un maxi dress di sequins rosa che fa la spesa all’Esselunga😂

Passando ad una dimensione privata, legata al singolo individuo, pensiamo ai nostri momenti “no”, a quei giorni bui, in cui tutto sembra andare storto, a quando riceviamo una delusione che ci fa vedere tutto nero. Illuminarci potrebbe essere il modo più immediato ed efficace per restituire una immagine migliore di Sè, più lucente e sicura, che mostra a noi stessi e agli altri che nonostante tutto, nonostante i tuoni all’orizzonte, noi possiamo rialzarci. Più belli, splendenti e ottimisti. 

Secondo alcuni esperti di moda, indossare sequins mentre intorno e dentro di noi accadono cose orribili potrebbe essere un tentativo per celebrare ottimismo e speranza. Le sequins sono come una corazza lucente, qualcosa che ci fa brillare come un diamante, un gioiello che splende di luce propria.

Al di là del reagire ad un malessere culturale o personale, illuminarci può semplicemente essere il desiderio di voler dare una versione migliore di Sè, di aggiungere piccoli dettagli luccicanti e piacevoli alla nostra immagine.

Impreziosiscono la figura  e attirano gli sguardi, con notevole rilevanza per la nostra autostima.

Presenti nei daily outfit ormai da tempo, è grazie alle opere di artisti quali Isabel Marant, Miu Miu, Gucci, che glitter e paillettes hanno ricevuto il definitivo benestare per essere indossate in molteplici occasioni, di giorni e di sera, durante tutto l’anno, confermandosi come uno dei trend principali del 2019.

Jacket: Candian
Boots: Dr. Martens
Scuffette II Cosmo UGG

Le troviamo su vestiti, pantaloni, shorts, stivali, borse; ma non solo, anche per il make up, le creme corpo e gli accessori capelli…insomma basta che luccichi!

Continuano ad essere protagonisti ideali dell’outfit per Capodanno: cercate di brillare e risplendere quanto più possibile, potrebbe essere di buon auspicio per il nuovo decennio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Content is protected !!